MENUMENU
lunedì 24 giugno

La questione turistica

In un solo anno i flussi turistici in Sicilia sono calati nel 2018 del 4,4%. La crescita è infatti passata dal 7,3 al 2,9%, con le sole eccezioni di Palermo e della provincia di Ragusa che hanno incrementato le loro presenze rispettivamente del 10,3 e del 13,2%. Perdono visitatori dunque le mete più blasonate, ovvero Taormina, Agrigento e Siracusa. I dati sono dell’Osservatorio regionale e coincidono con quelli della relazione annuale di Bankitalia che attesta un concentramento, nella misura del ben 70%, dei flussi internazionali nel Nord-est e comunque nel Settentrione. Sembra paradossale, ma la Sicilia (la più ricca di siti Unesco e regione d’arte europea per eccellenza) svolge un ruolo marginale e sempre più periferico. Perde appeal e la ragione è da ricercare in una proporzione inversa: l’inadeguatezza dei servizi è talmente alta da spingere i turisti a preferire mete (non solo artistiche ma anche paesaggistiche) meno suggestive e attraenti ma più attrezzate. Come invertire la tendenza? Obbligando il governo regionale a porre come emergenziale la questione turistica.

I muri dell’Europa in mare, dove l’Occidente tradisce la sua storia
INEDITO DEL 2006 NAZIONALISMO

I muri dell’Europa in mare, dove l’Occidente tradisce la sua storia

Di siberie, di campi di lavoro, di mondi concentrazionari, di oppressione di popoli a causa di regimi totalitari o coloniali sono stati i tempi da poco trascorsi. Tempi vale a dire in cui l’umanità, per tre quarti, è stata prigioniera, incatenata all’infelicità.

Gli indipendentisti oggi dopo la rottura tra i leader Costa e Armao
LA MAPPA ANCORA MOLTE LE SIGLE

Gli indipendentisti oggi dopo la rottura tra i leader Costa e Armao

L'anno di svolta e di caduta è stato il 2016, quando l'attuale vicepresidente della Regione si avvicinò a Berlusconi e Musumeci. Oggi ha coronato i suoi progetti mentre il rivale e collega universitario continua a organizzare gli sbandati e gli irriducibili

Il Damareteion del Paolo Orsi: la moneta che celebra la civiltà
SIRACUSA SOLO 17 ESEMPLARI

Il Damareteion del Paolo Orsi: la moneta che celebra la civiltà

Coniata dopo la vittoria di Himera in omaggio a Damareta, la moglie di Gelone, segna la fine dei riti barbari dei cartaginesi che sacrificavano vite umane ai loro dei. Impose al marito che firmasse un trattato di pace

Il testo teatrale che Amabile Guastella dedicò all’eretico per eccellenza
RITROVAMENTI "FRA DOLCINO"

Il testo teatrale che Amabile Guastella dedicò all’eretico per eccellenza

Da giovane lo scrittore chiaramontano immaginò una novella ambientata a Novara e dedicata al monaco pauperista e alla sua compagna, Margherita. Di lui si sono occupati anche Dante, Umberto Eco in “Il nome della rosa” e il premio Nobel Dario Fo

L’infanzia perduta, la memoria e il rimpianto nella Sicilia di Quasimodo
IL POETA LA TERRA IMPAREGGIABILE

L’infanzia perduta, la memoria e il rimpianto nella Sicilia di Quasimodo

Ebbe un rapporto di specialità con Messina, la città che gli sollecitava continuamente la memoria e gli faceva dire: «Riconosco il fanciullo che sul Bosforo di Sicilia gettava la sua solitudine di isolano isolato. Qui vivo forse la mia ultima vita»

ARTICOLI PIÙ LETTI