MENUMENU
venerdì 22 marzo
IDEE


La poesia è da commemorare

La poesia è da commemorare

La Giornata mondiale della poesia è stata anche in Sicilia più festeggiata che celebrata. Scambio di versi, incontri, reading, ma tutto nel clima gioioso e giocoso di un happening e al contrario dello spirito che la poesia, crocianamente parlando, suggerisce: di raccoglimento, di concentrazione, di appagamento intimo e solitario. Clima invero [->]

Alajmo, Palermo senza mafia

Alajmo, Palermo senza mafia

In un’intervista Roberto Alajmo parla di Palermo senza parlare di mafia, argomento del tutto secondario anche nel remake che ha pubblicato di un vecchio libro sul capoluogo. E’ un fatto nuovo. Alajmo nota che la città è oggi più luminosa, che i locali pubblici espongono dehors, che i [->]

San Giuseppe, stop Quaresima

San Giuseppe, stop Quaresima

La festa di San Giuseppe (che però festivo non è) assume in Sicilia, per il prorompimento di riti, piatti, sagre e usanze molto colorite, il senso di una trasgressione perché interrompe la Quaresima. Una devozione meno accesa ne farebbe una giornata di fede e di raccoglimento in linea con lo [->]

Fondazione Inda, silenzio sugli atti

Fondazione Inda, silenzio sugli atti

Il commissario straordinario dell’Inda Pierfrancesco Pinelli ha lasciato di buono un uso degli obblighi di trasparenza che, seppur più volte censurato dalla Corte dei conti per alquante dimenticanze, si distingueva per la pubblicazione sul sito istituzionale anche dei rimborsi spesa personali. [->]

Quando Catania scoprì il volgo

Quando Catania scoprì il volgo

Nella prima metà dell’Ottocento operò a Catania, sia pure per breve tempo, un giornale, “Lo Stesicoro”, che si distinse perché era diviso in due parti: una rivolta ai lettori tradizionali, quelli più eruditi , e un’altra dedicata ai lettori con una bassa istruzione. Il giornale si [->]

Tradizione orale, perdita continua

Tradizione orale, perdita continua

Con ogni anziano muore anche una parte delle conoscenze condivise nel suo tempo. Ciascun decesso equivale perciò a una perdita di memoria storica. Salvare dall’oblio questo patrimonio dovrebbe costituire un obbligo per ogni Comune perché istituisca un istituto di ricerca, formato anche da [->]

Clima, la Regione non sa cos’è

Clima, la Regione non sa cos’è

I mutamenti climatici, divenuti ormai veri stravolgimenti, sono motivo anche in Sicilia della mobilitazione studentesca chiamata a fare prendere coscienza agli enti pubblici dell’emergenza ambientale. Interlocutori sono la Regione, i Liberi consorzi e i Comuni, quelli che a cominciare dallo [->]

Pagina 1 di 16 1 2 16

GLI ULTIMI ARTICOLI