MENUMENU
martedì 22 gennaio
IDEE


Il ripopolamento secondo Musumeci

Il ripopolamento secondo Musumeci

Secondo gli ultimi rilevamenti ogni anno la Sicilia si spopola di diecimila abitanti che vanno via. Sarebbe come se si cancellassero paesi quali Altofonte e Campobello di Licata. Al fenomeno di inurbamento si è sostituito l’esodo migratorio verso il Nord, segno che nemmeno le città riescono più ad assicurare processi di vita sostenibili. Il [->]

Giornali online, si ferma il primo

Giornali online, si ferma il primo

I giornali online aprono e chiudono con una rapidità ben maggiore di quelli stampati. Impossibile tenerne il conto e darne conto. Ma l’oscuramento di Siciliainformazioni.it merita una nota, che è anche di merito. Nato nel 2006, fu il primo in Sicilia che non fosse un sito attivato da [->]

L’Annunciazione maltrattata

L’Annunciazione maltrattata

L’assessore Tusa ha rivelato che l’Annunciazione di Antonello è tenuta a Siracusa in una teca priva di climatizzazione. Se la denuncia di Tusa è fondata occorre ringraziare la sua caparbietà per aver voluto il dipinto alla mostra in corso a Palermo perché praticamente l’ha [->]

Il parricidio peggiore dell’uxoricidio

Il parricidio peggiore dell’uxoricidio

La tragedia di Palermo (un uomo ucciso a coltellate dalla moglie e dai figli) ripropone aggravato e rovesciato il mito di Medea che stavolta ha rivolto il coltello contro il suo Giasone anziché i figli. Nella terra in cui il femminicidio è stato l’unico modo per risolvere i conflitti [->]

La cultura della capitale

La cultura della capitale

I giornali ci dicono che il 2018 ha significato per Palermo capitale italiana della cultura un balzo in avanti in termini di crescita turistica, dovuta al denso calendario di appuntamenti culturali che è stato seguito durante l’anno. Ma è davvero così certo il rapporto tra sviluppo e offerta [->]

I professori di Camilleri

I professori di Camilleri

In un’intervista Andrea Camilleri ha detto che non legge più recensioni sui giornali ma solo quanto scrive “il mondo accademico, trovandolo più produttivo”, nel senso che coglie nella critica accademica “qualcosa di cui tenere conto, letture che indicano un filone”, ciò che [->]

Gli arancini della discordia

Gli arancini della discordia

Nel giorno di Santa Lucia è d’obbligo mangiare arancini, purché non dolci come vorrebbe un’invalente tendenza circa le varietà gastronomiche. Cosa diversa le varianti linguistiche, se si dica “arancino” o “arancina”. A stare a una notizia sul web e dunque incerta, un ristoratore [->]

Pagina 6 di 8 1 5 6 7 8

GLI ULTIMI ARTICOLI