MENUMENU
domenica 29 novembre


L’autogol della villa abbattuta

L’autogol della villa abbattuta

Secondo una teoria che piaceva molto a Ercole Patti le cose sopravvivono sempre agli uomini. Palazzi, alberi, strade hanno una vita molto più lunga, misurabile in secoli: paradossalmente dunque affligge meno la perdita di un parente in età avanzata che una casa cui si è affettivamente legati, la sua distruzione apparendo fuori dall’ordine [->]

Il no alla mafia di un cittadino isolato

Il no alla mafia di un cittadino isolato

Il costruttore palermitano Giuseppe Piraino, che ha incastrato un estortore della mafia filmandolo col telefonino, non ha avuto la solidarietà di nessuna autorità istituzionale, dal presidente della Regione al rappresentante dell’Ance. Solo email di cittadini comuni perlopiù anonimi. Questo [->]

Pertini e Pappalardo a Palermo

Pertini e Pappalardo a Palermo

A Palermo sono allestite due mostre di foto, documenti e reperti che ricordano una Sandro Pertini e l’altra Salvatore Pappalardo, protagonisti di quegli anni Ottanta che insanguinarono la Sicilia tra le due grandi guerre di mafia. Toccò a loro, nella riprovazione generale contro la classe [->]

Mafia, ritorno al passato

Mafia, ritorno al passato

Settimo Mineo, solo sei mesi capo della cupola palermitana, amministrava giustizia nella sua gioielleria, tribunale del popolo rapido, efficiente e inappellabile. Un incrocio di contrasti la vicenda legata alla sua leadership: la gioielleria, simbolo dell’opulenza e dello star system fatto [->]

La parolaccia diventata nazionale

La parolaccia diventata nazionale

Una parola che in Sicilia conserva un’accezione certamente scurrile, un’interiezione di antichissimo uso popolare, ha superato lo Stretto e (scavalcata la Calabria dove pure è diffusa) ha assunto in Settentrione il senso di una esclamazione non più volgare ma colorita, buona anche per [->]

L’urgenza di un assessore alla Cultura

L’urgenza di un assessore alla Cultura

La Sicilia ha bisogno di un assessorato regionale alla Cultura distinto da quello ai Beni culturali e soprattutto dall’altro al Turismo. Nessuna altra regione ne ha altrettanta necessità e ne sente tanto la mancanza. Un assessorato che si preoccupi non di gestire monumenti e siti né di curare [->]

Pagina 33 di 33 1 32 33

GLI ULTIMI ARTICOLI